Zambetti

 
Prodotti
Servizi
Evidenza
 

I “canali/canalette” prefabbricate in calcestruzzo vengono utilizzati per la raccolta  e l’allontanamento delle acque meteoriche superficiali di piazzali, aree di parcheggio, aree di pertinenza degli edifici oppure vengono utilizzati quali “fossi di guardia” lungo i cigli delle strade di montagna o a fondo valle per la raccolta delle acque meteoriche scaricate dagli “embrici” lungo il pendio o la scarpata stradale.

Inoltre vengono utilizzati nell’ambito industriale per il fabbisogno idrico del ciclo produttivo e nell’ambito agricolo per l’irrigazione dei terreni o per lo smaltimento delle eventuali acque in eccesso.

  

I “canali/canalette” in calcestruzzo vengono anche utilizzati mediante fornitura di apposite “caditoie” in calcestruzzo oppure di “griglie in ferro zincate/o in ghisa” che garantiscono oltre la raccolta delle acque meteoriche anche lo svolgimento regolare di “traffico leggero o pesante”.

 

I nostri canali/canalette” prefabbricati in calcestruzzo vibrogettato/vibropressato, di forma rettangolare o trapezoidale, sono prodotti con calcestruzzo confezionato con appositi mescolatori costituito da un impasto di cemento opportunamente dosato con inerti lavati di cava aventi granulometria adeguata; l’armatura è adeguata ai carichi di esercizio d’uso.

 

N.B. I nostri “elementi” prefabbricati in calcestruzzo per la formazione delle suddette “canalizzazioni” possono essere impiegati nell’ambito dell’edilizia civile/industriale per la realizzazione di “cunicoli” in calcestruzzo per l’alloggiamento di sottoservizi: con questa tipologia d’impiego gli “elementi canali/cunicoli” vengono posati in opera con la “copertura” (beola/lastra/soletta) in calcestruzzo posta direttamente sugli “elementi” stessi senza alcuna sigillatura in modo da consentire la rimozione e quindi l’accessibilità e l’ispezionabilità da parte del personale addetto alle operazioni di manutenzione.

 

Canali

 

Canalette con griglia

 

 

 

 

 

POSA IN OPERA

 

Per quanto concerne la posa in opera degli “elementi” per la formazione di “canali/canalette/cunicoli” in calcestruzzo, indicativamente le modalità esecutive sono le seguenti:

 

scavo della trincea: eseguito con mezzi meccanici, deve essere dimensionata in modo da consentire lo svolgimento delle operazioni di lavoro;

 

preparazione del piano di posa: la corretta preparazione della fondazione in calcestruzzo e della sovrastante “caldana” di allettamento garantisce la stabilita statica del “canale/canaletta/cunicolo”;

 

posa dei “canali/canalette/cunicoli”: effettuata tramite i ganci di sollevamento per la movimentazione, devono essere posizionate allineate e accostate sulla “caldana” di allettamento con l’opportuna sigillatura per garantire la tenuta idraulica e/o l’impermeabilità;

rinterro e rinfianco: deve essere eseguito utilizzando il materiale di scavo oppure costituito di calcestruzzo;

posa della “copertura”: se si tratta di “caditoie” in calcestruzzo o di “griglie in ferro zincate/in ghisa” devono essere posizionate nell’apposita sede ad incastro predisposta nel “canale/canaletta”, se si tratta di copertura per “cunicoli” deve essere posata “a secco” sugli “elementi”: entrambe le tipologie di copertura non necessitano di alcuna sigillatura.     

Quando il “canale/canaletta/cunicolo” prefabbricato in calcestruzzo, oggetto di intervento, richiede un grado di maggiore sicurezza statica, la “fondazione/piano di posa” e il “rinfianco” sono da realizzarsi in calcestruzzo armato.